Il marchio ADIDAS è nullo?

Nel 2014, la storica azienda di abbigliamento sportivo, nata in Germania nel 1949, aveva ottenuto la registrazione il marchio ADIDAS raffigurante “tre strisce parallele equidistanti di uguale larghezza, applicate sul prodotto in qualsiasi direzione” su abiti, cappelli e scarpe nell’Unione Europea.

Nel 2016 la società belga Shoe Branding Europe, dopo che le era stata negata la registrazione del proprio marchio consistente in due strisce parallele perché troppo simile a quello di Adidas, aveva fatto ricorso ed ottenuto l’annullamento del marchio ADIDAS per carenza di carattere distintivo.

Adidas ha presentato ricorso contro tale decisione, ma in sede di appello non ha avuto successo nel tentativo di espandere il suo marchio a tre strisce nell'UE.

Il Tribunale dell’Unione Europea, infatti,con decisione del 18 giugno 2019, ha confermato l’annullamento del marchio ADIDAS.

Da tale decisione si evince che la società tedesca non è riuscita a dimostrare che il marchio abbia acquisito, in tutto il territorio dell'UE, carattere distintivo in seguito al suo uso.

Questa sentenza è però limitata a quella particolare rappresentazione del marchio a tre strisce e non influisce sull'ampio ambito di protezione che Adidas ha sul suo ben noto marchio a tre strisce in varie altre forme in Europa.

Sebbene ribaltare la posizione del Tribunale dell’Unione Europea non sia semplice, Adidas ha comunque la possibilità di presentare un ulteriore appello contro tale decisone dinanzi alla Corte di Giustizia Europea.

Questo caso mette in evidenza le particolari difficoltà che si presentano attualmente a marchi ben noti che cercano di ottenere protezione nel territorio dell’Unione Europea, come dimostrato da recenti sentenze quali quella sul caso di McDonald's (2019), ove il colosso americano del fast food ha perso l’esclusiva in Europa sul marchio BigMac, nel contenzioso avvenuto contro la catena irlandese Supermac's, in quanto l’EUIPO non ha ritenuto che l’uso effettivo nel territorio UE era stato sufficientemente provato, oppure quella relativa al caso di Apple (del 2017) dove non è stata ritenuta possibile la confondibilità del marchio “Steve Jobs”, registrato da due imprenditori napoletani per abbigliamento, con il nome del noto fondatore della Apple.

Giambrocono & C. S.p.A.

Fondata nel 1921, da oltre novant'anni ci occupiamo di Marchi, Brevetti, Design, Diritti d'Autore, riassegnazione nomi a dominio e consulenze tecniche di parte.
Operiamo con oltre 70 collaboratori in tre uffici e possiamo considerarci uno dei maggiori studi di consulenza italiani in Proprietà Industriale.
Grazie ad una rete di corrispondenti ben collaudati siamo in grado di operare in qualsiasi paese del mondo.

Connet With Us   

Sede Principale

Indirizzo: via Rosolino Pilo 19/B - 20129 Milano
Tel: (+39) 02 29404751
Fax: (+39) 02 29404531
Website:  www.giambrocono.com
Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy e Cookies

Giambrocono & C. S.p.A.
Sede Legale: Via Rosolino Pilo, 19/b - 20129 Milano
Partita IVA 01698140157
Cod. Destinatario (Codice ODA): SUBM70N
Capitale sociale 1.000.000 euro i.v.
Codice Fiscale e numero iscrizione CCIAA-MI 01698140157 REA MI 872506

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE
Polizza assicurativa #109H5277 Zurich Insurance €3.600.000

PRIVACY POLICY

COOKIES POLICY

Questo sito utilizza cookie.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più vai alla sezione Cookies Policy facendo click sul pulsante "DETTAGLI"